Percorsi nel ghiaccio

Locandina Percorsi nel GhiaccioDAL 4 AL 22 DICEMBRE 2012

Alessandro Belleli e Lorenzo Moggio: due giovani ricercatori tra Groenlandia e Polo Sud

Inaugurata domenica 2 dicembre alle ore 11.30 presso la Sala Borghesi Bertolla di Cles, la mostra fotografica "Percorsi nel Ghiaccio" è dedicata alle esperienze di ricerca sul campo di due giovani clesiani: Alessandro Belleli (classe 1983) e Lorenzo Moggio (classe 1984).

Organizzata dall'Associazione Culturale Sguardi con il supporto dell'amministrazione comunale, sotto la supervisione di Michele Bellio, l'esposizione riguarda i progetti che hanno permesso ai due giovani ricercatori di raggiungere i luoghi più estremi del pianeta, spinti dalla loro voglia di avventura e dalla sete di conoscenza.

Alessandro Belleli, antropologo culturale, attualmente residente a Tromsø, in Norvegia, ha trascorso dieci mesi in Groenlandia Occidentale per studiare la tradizione artistica locale, di cui è oggi uno dei massimi conoscitori, ed il rapporto tra le popolazioni del luogo e gli abitanti della Danimarca, di cui la Groenlandia è stata una colonia.

Lorenzo Moggio, fisico della materia, oggi docente di matematica e fisica nelle scuole superiori, ha invece trascorso un anno nella base italo-francese Concordia, situata all'interno del continente antartico, al Polo Sud. Qui si è occupato di misurazioni e ricerche volte a monitorare le situazioni climatiche ed i cambiamenti ad esse relativi, spesso rilevanti a livello mondiale.

L'idea che due giovani provenienti dallo stesso paese abbiano svolto un importante esperienza di studio e di crescita personale ai due angoli più estremi del globo ha attirato l'attenzione dell'Associazione Sguardi e di Michele Bellio, da sempre interessati a far conoscere ciò che le immagini possono rappresentare in termini di arte, testimonianza e conoscenza.

L'amministrazione comunale ha con piacere accolto la richiesta di sostenere l'evento, sottolineando come oggi sia fondamentale celebrare il talento e la voglia di fare di giovani meritevoli e pronti ad esperienze anche estreme in nome della conoscenza e della passione per il proprio lavoro.

 

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.