Quinta Edizione

26 APRILE 2011Locandina Sguardi - Quinta Edizione - 2011

Dopo il grande successo delle passate edizioni, ritorna per il quinto anno consecutivo la Serata di Cinema Indipendente organizzata dall’Associazione Culturale Sguardi di Cles, che può finalmente svolgersi nuovamente nel tradizionale periodo pasquale.

Come spiega Michele Bellio, «Si tratta di una conferma di ciò che di buono è stato fatto in passato e di un nuovo tentativo di allargare i nostri orizzonti. Abbiamo mantenuto e consolidato il gemellaggio effettuato lo scorso anno con il Festival Piemonte Movie di Torino, i cui rappresentanti saranno presenti in sala e porteranno con sé due lavori presentati alla loro manifestazione: la commedia Adina e Dumitra di Dario Samuele Leone, che ironizza sul tema delle badanti, ed il cortometraggio d’animazione 46 cm, vero e proprio gioiello realizzato dagli studenti del Centro Sperimentale di Cinematografia di Torino. In più da quest’anno abbiamo assunto le sembianze di un vero e proprio mini Festival, con tanto di selezione delle opere da presentare. Nei mesi scorsi, infatti, abbiamo fatto girare in rete un bando di concorso, al quale hanno scelto di partecipare giovani registi provenienti da tutta Italia. Al termine delle selezioni, la nostra scelta è caduta su due lavori molto diversi tra loro e decisamente interessanti: Il giorno del suo compleanno, firmato dai registi piemontesi Andrea Basile e Marta Morotti, e Io prigioniero, realizzato da Alessandro Amori, autore di origine altoatesina ma residente a Roma. In mezzo a tutto questo ci sarà spazio anche per la nostra ultima fatica: Se non fosse stato per, diciottesimo cortometraggio realizzato dall’Associazione, protagonisti gli esordienti Lorenzo Donati e Luciana Brida, accanto ad alcuni volti noti al nostro pubblico di affezionati, come Nicola e Sergio Bortolamedi e la new entry Gabriele Aliprandi. Soprattutto attorno al nostro nuovo cortometraggio ruotano le soddisfazioni maggiori: per la prima volta abbiamo potuto disporre di un operatore professionista, Wlady Avanzo, che ci ha permesso di girare alcune sequenze altrimenti impensabili, ed in ogni fase della realizzazione, dall’idea di Nicola Bortolamedi, alla stesura della sceneggiatura firmata da tutto il gruppo, alle musiche di Massimo Faes e Mario Di Nuzzo, la partecipazione dell’Associazione è stata attiva e ricca di apporti significativi, soprattutto in un momento in cui siamo chiamati ad un impegno continuo». Non va dimenticato, infatti, che da quest’anno l’Associazione Sguardi, sotto la direzione di Bellio, ha assunto la gestione, in collaborazione con il Comune, del Cinema Teatro di Cles, rinato con un’offerta culturale ricca e variegata grazie alla disponibilità di tutti i membri.

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.